TEAM - KeepBrave - Paola Gianotti

Vai ai contenuti

Menu principale:

IMPRESE > PARTNERS
TEAM
48 Giorni - 48 Bici - 48 Stati
Paola Gianotti con Federico Ranfagni, CEO Incomedia


Nicodemo Valerio. (Nome?!). Informatico per formazione, Australiano per adozione, cuoco per passione, sportivo per divertimento. Si unisce alla ciurma nella tappa Australiana del giro del mondo in bici dopo una proposta di un semi­sconosciuto che gli spiega la storia di Paola. Lo spirito del viaggiatore non gli permettono di rifiutare l’offerta.

Contribuisce al meglio alla riuscita dell’impresa della pazza pedalatrice. E arriva ad Ivrea con gli altri sopravvissuti il 30 di Novembre. Prossima impresa? Il filippino, ormai adottato da Paola, l’accompagnerà anche in Russia :)

Chiiiiipbreeeiv!!!
Paola Gianotti con Federico Ranfagni, CEO Incomedia


Alessandro, trentunenne di Vezza d’Alba, laureato in Ing. Logistica e ora project manager nel settore metalmeccanico è un appassionato dello sport in tutte le sue declinazioni.

La bici è da sempre la sua amante fedele: lo portava al campetto a giocare a pallone, a scuola, all’università, ma anche su e giù per le cime del Piemonte e in giro per l’Europa, carica di borse, a scoprire con lentezza Svizzera, Slovenia, Bosnia, Croazia e Corsica. Ed è attraverso questa passione che conosce Paola alla presentazione del suo libro-racconto “Sognando l’infinito”, si candida e accompagna la "spedizione artica" di Bike the Nobel.
Ora è pronto a partire per una nuova avventura attraverso gli Stati Uniti!
Paola Gianotti con Federico Ranfagni, CEO Incomedia


Dopo aver seguito Paola negli Stati Uniti durante il suo giro del mondo Gasparini Egildo per gli amici Mr. Gil torna proprio negli Stati Uniti per la nuova sfida .
Proviene dalla provincia di Vicenza precisamente da Carré dove vive e lavora (poco).
Ha trascorso diverse stagioni in villaggi turistici come animatore sportivo e successivamente capo sport, e quindi grazie alle esperienze maturate,saprà dare al team il supporto giusto per portare a termine questa indimenticabile impresa.
Il suo motto "manteniamoci folli ma comportiamoci come persone normali"
    ROCK & ROLL
TEAM
KeepBrave
Paola Gianotti con Federico Ranfagni, CEO Incomedia

Sito: raffaellarivarolo
Facebook:www.facebook.com/iRRegular
Youtube:www.youtube.com/irregularvideomaking
Vimeo:www.vimeo.com/raffaellarivarolo

Video Maker free lance, laureata con lode al DAMS Cinema di Torino nel 2001, Raffaella ha maturato

esperienza nel settore delle video produzioni, prima come assistente alle riprese, al montaggio e alla regia,

poi come operatore e montatore video autonomo. Ha prodotto contenuti multimediali per piattaforme di

e-learning e ha realizzato molti video musicali per band e musicisti più o meno underground, spaziando dal

Cantautorato Italiano al Jazz, all’Heavy Metal. Pur prediligendo la produzione di video clip, essendo lei

stessa una musicista, Raffaella ama allargare i propri orizzonti creativi e professionali: lavora nel

giornalismo televisivo come tecnico di trasmissione in live streaming, realizza video istituzionali per

aziende, è esperta di Social Media Marketing e crea siti Internet.

A fine 2013 Raffaella viene a conoscenza dell’impresa Keep Brave World Bike Challenge, incontra Paola ed è

subito intesa perfetta. Decide di accompagnarla nei primi giorni del suo viaggio per farne un breve video,

ma ben presto si appassiona alla vita nomade e alla magia di quella sfida. Così un’esperienza che doveva

durare pochi giorni si trasforma in un lungo viaggio attraverso Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Argentina

Chile ed Australia. Ore di girato e migliaia di foto che documentano i momenti più emozionanti di una

grande impresa.

Raffaella in pillole: dinamica, multitasking, creativa, perfezionista.

Skills: riprese video, editing video, storyboarding, coloring, fotoritocco.

Dopo il giro del mondo la collaborazione con Paola continua. Raffaella è parte del team ufficiale Keep Brave

e seguirà Paola nelle sue prossime imprese in qualità di video maker e fotografa.


Il cantautore Fabrizio Zanotti

DIECI DITA è il suo singolo che ha fatto da colonna sonora al giro del mondo.
L’idea ritmica del brano ricalca una pedalata irriverente, schietta, gioiosa, come quella affrontata da Paola Gianotti che con la sua impresa KEEP BRAVE il 30 novembre 2014 ha stabilito il nuovo Guinness dei primati facendo il giro del mondo in bici!

«Nei primi mesi del 2014, mi trovo con una mia amica che mi racconta l’ennesima storia di fallimento lavorativo. Anche lei aveva dovuto chiudere la sua società per via della crisi. Qualcosa nei suoi occhi e nelle sue parole però, era molto diverso, mi dice che ha deciso di sfidarsi in un’impresa pazza e gigantesca: fare il giro del mondo in bicicletta. Un modo per rilanciare che apparentemente non ha connessioni col lavoro, ma in fondo alla pancia so che non è così. Sfidarsi in qualcosa di enorme proprio quando ci si sente piccoli è decidere di avere un futuro, anzi, di andare a prenderselo, il proprio futuro. Niente lamentele, né rimpianti, solo organizzarsi e prepararsi a partire. Quell’amica è Paola Gianotti che il 30 novembre ha vinto la sua sfida pedalando 29.430 km in 144 giorni e 25 paesi. Prima dei racconti di Paola stavo lavorando ai brani del nuovo album, ma questa storia mi ha talmente rapito che non ho più saputo scrivere altro. La prima bozza di “Dieci dita” è nata a marzo, volevo un ritmo incalzante, che non molla mai, così come lo slogan che lei spesso mi ripeteva quando ci vedevamo: “Keep brave”. M’immagino i piedi che come due stantuffi di una locomotiva spingono in fondo a quei 215 km ogni giorno. E alla fine sono anch’io lì sopra, la sua bicicletta è diventata un tandem e nasce anche un videoclip “al brucio”, proprio prima che lei parta (www.youtube.com/watch?v=Ve1phCK6cq4 ).

Durante il suo viaggio accadono molte cose che, se prima erano solo parte di un gioco poetico della canzone, ora invece sono diventate realtà. Innanzitutto la vittoria davvero si è inchinata davanti alla sua determinazione e gli ostacoli che ha dovuto affrontare sono ben più duri di quelli immaginati. Non credo che tante persone dopo un incidente pericoloso come quello che ha avuto in Arizona (Paola è stata investita da un auto, la caduta le ha fratturato una vertebra cervicale), avrebbero deciso di rimettersi in sella e di finire il percorso. Il vero potenziale umano dell’impresa di Paola si è manifestato proprio quando ha superato la paura e ha deciso di non mollare.» (F. Zanotti)
Insieme a “Dieci dita”, sono nati dei satelliti, delle canzoni che raccontano il viaggio con gli occhi di chi, come Fabrizio e tanti altri, non era fisicamente lì sulla bicicletta, ma si è preparato, ha atteso e ci ha creduto. Questo progetto, frutto della collaborazione con il produttore Enrico Caruso, è sicuramente diverso dalle sue produzioni precedenti, ha sonorità sfacciatamente pop ed un animo molto più leggero. C’è l’idea di voler raccontare una bella storia, di una crisi che diventa opportunità di sognare, di far vedere che, al di là delle nostre vite scandite dai ritmi di ogni giorno, tutti noi abbiamo delle potenzialità meravigliose da scartare ed assaggiare, come delle caramelle...

Un’altra particolarità di questo progetto è il libretto all’interno del cd che in realtà è un piccolo poster con le illustrazioni di Monica Menenghin, artista di Centonove e Dintorni, fucina creativa del Consorzio

In.Re.Te. di Ivrea (TO). “Centonove e dintorni” da anni si occupa di accoglienza e inclusione sociale di persone con disabilità.
Paola Gianotti con la dott.ssa Maria Luisa Monticelli, Psicologa e Psicoterapeuta
QUALITY TRAINING


QUALITY TRAINING con Paola Gianotti

Il progetto Quality Training nasce a Savigliano in provincia di Cuneo nell’ autunno del 2011 e si inserisce nel contesto della preparazione ciclistica e sportiva in generale.

Il progetto ideato e gestito dai fratelli Paolo e Daniele Lanfranco propone una tipologia di allenamento che investe principalmente sulla qualità degli strumenti e delle competenze, frutto dell’esperienza maturata dopo anni di ciclismo praticato a livello agonistico e arricchita costantemente con l’apprendimento delle più innovative tecniche di allenamento.

Quality Training allena atleti di tutti i livelli e categorie passando da esordienti, allievi, juniores, dilettanti e amatori e nella stagione 2012-13 ha collaborato attivamente con Mattia Pozzo, ciclista neo professionista del Team Vini Fantini Selle Italia.

A partire dal recente Ottobre 2014 i fratelli Lanfranco sono gli allenatori ufficiali del Team professionistico Androni Giocattoli-Sidermec che ha come capitano il campione Franco Pellizotti ed è proprio in occasione della presentazione della squadra che fanno la conoscenza di Paola Gianotti appena rientrata dal suo giro intorno al mondo. Successivamente ad un primo incontro e ad un primo test, nasce subito tra i tre una forte sinergia che spinge Paola a seguire la preparazione Quality Training e la motiva ulteriormente a pianificare nuove imprese e progetti.

Ecco cosa dicono i fratelli Lanfranco di Paola: “ Paola è una vera forza della natura e grazie all’ istinto del fuoriclasse è in grado di portare a termine imprese memorabili; si è presentata a noi come un vero purosangue, ma con la possibilità di crescere notevolmente dal punto di vista delle tecniche di allenamento e alimentazione. Il nostro obiettivo è di fornire a Paola tutti i mezzi a nostra disposizione per ottimizzare la sua forza estrema senza snaturare l’ istinto vincente che la caratterizza”.

Quality Training, grazie alla conoscenza di Paola, si apre la strada nel mondo degli Ultracycler e prepara anche l’ atleta vicentino Paolo Aste che in coppia con Paola affronterà a partire dal 15 Luglio la  Red Bull Trans-Siberian Extreme.

Ad inizio estate 2015 l’ atleta cuneese di Handbike Diego Colombari, neo campione italiano 2015 nella prova a cronometro e nella prova in linea , decide di affidare la propria preparazione a Quality Training in vista dei suoi futuri impegni.

I fratelli Lanfranco aggiungono: “La nostra forza consiste, oltre che nella professionalità e conoscenza tecnica, nel circondarsi di grandi campioni che sono in grado di arricchire con la loro esperienza e personalità il nostro bagaglio sportivo, tecnico e umano; il dialogo e il confronto con l’ atleta sono i cardini del nostro concetto di preparazione sportiva. Chi sceglie Quality Training ama lo sport, chi sceglie Quality Training ama sentirsi vivo.”

CONTATTI
E-mail : qualitytraining@libero.it
 
PAOLA GIANOTTI P.IVA: 10963470017
Torna ai contenuti | Torna al menu