Vision aziendale - Vision personale. | KeepBrave
1195
post-template-default,single,single-post,postid-1195,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-13.1.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

Vision aziendale – Vision personale.

11

Vision aziendale – Vision personale.

Quando apriamo il sito web di una qualsiasi azienda è quasi scontato trovare tra le voci più importanti del menù la voce “vision” che non ha molto bisogno di spiegazioni perché tutti sappiamo cos’è e a cosa si riferisce.

E soprattutto ne conosciamo anche l’importanza.

Google, Ikea, Amazon, American Express, Coca Cola, Disney sono solo alcuni degli esempi di aziende che hanno delle vision che scaturiscono motivazione solo nel leggerle.

Un’azienda senza vision si sa..non arriva da nessuna parte. La vision è la direzione che si vuole seguire. Se non si hanno le idee chiare di dove si vuole andare si continua a navigare in mezzo al mare senza mai raggiungere un porto.

E quindi tutti sappiamo quante è importante la vision per la nostra azienda o per l’azienda per cui lavoriamo.

Ma allora io mi chiedo..perché a livello personale invece quasi mai abbiamo diamo importanza alla nostra di VISION?

Perché se chiediamo alla maggior parte delle persone come si vedono o chi vogliono essere tra 5 o 10 anni ti guardano sbalordite come se gli stessi chiedendo di risolvere un problema di fisica quantistica?

Perché non ci poniamo mai questa domanda?

Perché viviamo senza mai fermarci a pensare..viviamo una vita sempre di corsa..prendendo al volo le cose che ci capitano..che ci piacciano o meno.. senza mai soffermarci a pensare chi vogliamo essere e dove vogliamo arrivare..

Perché è una domanda faticosa..impegnativa..

La scusa è sempre quella del tempo..ma in realtà è una domanda difficile a cui non sappiamo rispondere..o a cui in pochi sanno rispondere..

iniziamo ad abbozzare delle idee che non convincono neanche noi..

proviamo a convincerci che una strada piuttosto che l’altra potrebbe essere la nostra..

cambiamo in continuazione idea..

e poi quando ci risulta fastidiosa e impegnativa smettiamo di pensarci e continuiamo la nostra vita come prima..

Io credo che invece tutti dovremmo porci questa domanda..per avere una vision esattamente come se fossimo un’azienda…per capire dove vogliamo arrivare..

Io fino a 5 anni fa non l’avevo e navigavo nel buio..quando mi sono laureata in Economia pensavo di voler fare la commercialista..sapevo che era lontano da me ma ad un certo momento mi sono convinta che quella doveva essere la mia strada..chissà poi perchè..poi quando ho iniziato a lavorare a Milano pensavo fosse giusto entrare a lavoro alle 9 del mattino e uscire alle 11 di sera..perchè tutti facevano così..e quindi dovevo fare così anche io..

e poi quando ho aperto la mia società pensavo che fossi una organizzatrice perfetta di eventi..e che quello potesse essere il mio lavoro..fino a quando la mia società l’ho chiusa..

e oggi dopo 5 anni dal fallimento della mia società chi sono?

oggi sono la donna più veloce al mondo ad aver circumnavigato il globo, ho scritto un libro e ne sto scrivendo un secondo, detengo 3 record mondiali, sono una testimonial della campagna sulla sicurezza del ciclismo in Italia, sono una coach, ho avviato un progetto per le donne in Uganda, ho pedalato per oltre 80mila km sulla strade del mondo, ho realizzato piccoli e immensi sogni ma soprattutto sono una Paola che 5 anni fa ha scritto la sua vision e ora la sta seguendo..cambiandola..modificandola..aggiornandola..ma che non la dimentica mai..perchè quella vision è il faro che indica la mia strada nei momenti più bui e davanti agli ostacoli più grossi..

quel faro che 5 anni fa è stata l’idea di fare il giro del mondo in bici.. quel faro che davanti ad ogni ostacolo non mi faceva mollare..quel faro che mi ha permesso di arrivare fino a qui realizzando grandi sogni.. quel faro che anche se difficile da trovare è dentro ognuno di noi.. bisogna solo portarlo alla luce!

E quindi come in azienda non dimentichiamoci nel menu’ a tendina della nostra vita di inserire il campo vision..perchè solo con quello possiamo capire dove vogliamo dirigerci nella vita.

Buona vision a tutti!

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Vision aziendale – Vision personale.

di Paola Gianotti Tempo di lettura: 3 min
0